Regla de Ocha. La Santería nel contesto religioso cubano.

L'incontro, con un approccio di carattere storico e antropologico, traccia un percorso coerente circa la genesi e lo sviluppo della Regla de Ocha o Santería nel contesto religioso cubano, prodotto transculturale tuttora in progress, attraverso relazioni, testimonianze e contributi video.


Programma dell'incontro

Ore 15,30
Saluto del Prof. Carlo Felice Causula
Direttore del Master di Secondo Livello in Scienze della Cultura e della Religione.
Direttore Vicario del Dipartimento di Scienze della Formazione Università Roma Tre.


Saluto del Sr. Manuel Ángel García Crespo
Consigliere degli Affari Culturali, Educativi, Scientifico-Tecnici dell'Ambasciata di Cuba in Italia.

Ore 16,00
La Santería o Regla de Ocha nel contesto religioso cubano.

Introduzione di Giancarlo Arientoli
Antropologo, docente del Master, ideatore e curatore dell'incontro.

Relazione di Yohanka Alfonso
Antropologa, già direttrice del Museo Bejucal de La Habana.

Con le testimonianze delle iyalochas Milena Pers e Dasmari Rodriguez Pedroso.

Ore 18,30
Cuba: momenti dell'espressione religiosa cubana.
Contributo video del filmaker Roberto Ravenna.


Mostra delle fotografie di Aldo Bianchi dal progetto Santeros.


Si ringraziano il Dott. Carlo Nobili, antropologo americanista, e il Dott. Mario Pesce, antropologo, per la collaborazione.

Regla de Ocha
La Santería nel contesto religioso cubano


Sala del Consiglio
Dipartimento Scienze della Formazione
Università Roma Tre
Roma, Piazza della Repubblica 10
25 ottobre 2013


Con il Patrocinio di
Ambasciata della Repubblica di Cuba in Italia

Ideazione e organizzazione
Uniarts

In collaborazione con
Master di Secondo Livello in Scienze della Cultura e della Religione Università Roma Tre